Il Polo Museale dell'Emilia-Romagna gestisce e coordina le attività di valorizzazione di 24 musei, gallerie, pinacoteche, monumenti e dimore storiche di proprietà statale nel territorio della regione Emilia-Romagna.

L'offerta culturale gestita dal Polo Museale è veramente ricchissima e si estende su tutto il territorio della regione: dalle rocche e castelli medievali dell'appennino piacentino e riminese fino alle antiche abbazie di pianura, dai musei archeologici che testimoniano gli antichi insediamenti etruschi e romani, fino allo sterminato patrimonio visivo che dal medioevo fino all'ottocento ha caratterizzato le produzioni artistiche italiane ed emiliane in particolare. Quindi da Giotto fino al Canaletto e oltre, potrete divertirvi a scoprire le profonde radici storiche e artistiche della nostra realtà attuale, da Parma a Ravenna, da Bologna a Pomposa, dai reperti dell'antica città di Spina fino ai mosaici bizantini e alle fortezze rinascimentali.

 

Volete saperne di più? L'elenco dei 27 musei gestiti dal Polo museale dell'Emilia Romagna lo trovate qui.

invito ville neoclassiche mini

Atteso da tempo questo nuovo lavoro di Bertoni e Vitali fa seguito al precedente “L’età neoclassica a Faenza dalla rivoluzione giacobina al periodo napoleonico” e documenta il diffondersi della cultura neoclassica nei dintorni della città con ville che le grandi famiglie e la borghesia più agiata eressero, in fitta successione, nel lungo periodo che va dalla fine del Settecento al 1870.

locandina 2019 09 21 mini

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2019, Il Direttore della ex Chiesa di S. Mattia ha il piacere di invitarLa all’incontro

Abitare il silenzio. Un’antropologa in clausura

Primo appuntamento del ciclo “Costruire silenzi”

Sabato 21 settembre 2019 alle ore 17.30

Ex Chiesa di S. Mattia

Via Sant’Isaia 14a, Bologna

invito

Ferrara, Museo di Casa Romei, Palazzo Bonacossi, Palazzina Marfisa d’Este

22 settembre - 1 dicembre 2019

Si rende noto che l'accesso all'Antica Spezieria di San Giovanni è sopseso a partire dal 1 luglio 2019 e fino a data da destinarsi.

Si comunica che, in base a quanto disposto dal Superiore Ministero, la tariffa di ingresso per i siti

 Battistero degli Ariani

Palazzo di Teodorico

a far data dal giorno lunedì 1 luglio 2019 passerà da euro 1 a euro 2, allineandosi così anche alla tariffa minima agevolata prevista per la fascia 18-25 anni.

Restano valide le gratuità di legge.