Palazzo Milzetti, Museo Nazionale dell’età neoclassica in Romagna

Via Tonducci, 15 - Faenza (RA)

Tel. 0546/26493

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.';document.getElementById('cloak17ccec632ac98e8545fd01b18f47b47e').innerHTML += ''+addy_text17ccec632ac98e8545fd01b18f47b47e+'<\/a>';    www.palazzomilzetti.jimdo.com

 

Domenica 1° gennaio 2017

#DOMENICA AL MUSEO ad INGRESSO GRATUITO

Apertura festiva 13- 19 / ultimo ingresso 18.30

Anche il 1° gennaio 2017, coincidente con la prima domenica del mese, saranno aperti, ad ingresso gratuito, tutti i luoghi della cultura statali.

#DOMENICA AL MUSEO: ogni prima domenica del mese non si paga infatti il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

Alle ore 16   VISITA GUIDATA Corpo e moda a Palazzo Milzetti

a cura di Anna Stanzani, direttrice del museo

 

Venerdì 6 gennaio 2017

Apertura festiva 8.30 - 18.30/ ultimo ingresso 18

ore 15.30 VISITA GUIDATA

a cura dei Servizi educativi del museo

 

SI RICORDA L’ORARIO ORDINARIO DI APERTURA DEL MUSEO:

Lunedì- sabato e festività 8.30-18.30

Domenica                         12.30-18.30

Ingresso ogni ora - ultimo ingresso 18.00

 

Museo di Casa Romei

Via Savonarola, 30 - Ferrara

tel. 0532-234130   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fino al 6 gennaio, con probabile proroga per tutto il mese, ogni venerdi dalle 15 alle 18, proseguono le visite accompagnate dai soci del gruppo Archeologico Ferrarese, per scoprire i Tesori mai visti.

 

Dalle 18, prove aperte di musica, canto e danza dell’Associazione Musicale Aminta.

 

Apertura straordinaria fino alle ore 20.30.

Castello di Torrechiara

Strada al Castello, 1-Località Torrechiara, Comune di Langhirano (PR)

WLM2016 internazionale -4°classificato,langhirano,castello_di_torrechiara,w,16575,lara_zanarini.jpg

 

 

L’Emilia Romagna festeggia il quarto posto mondiale, conquistato nel concorso fotografico internazionale Wiki Love Monuments edizione 2016 grazie a un’immagine del Castello di Torrechiara (Pr), “Luci al tramonto”, scattata da Lara Zanarini. Al prestigioso concorso hanno partecipato in questa edizione quasi 300.000 fotografie (277.342) arrivate da 42 paesi dei cinque continenti, di queste 20.573 sono state inviate dall’Italia. La fotografia di Torrechiara, scattata da Lara Zanarini di Vignola (Mo) è la prima assoluta degli italiani.

 

Sempre nell’ambito di Wiki Loves Monuments quest’anno l’Emilia Romagna, grazie alla proficua collaborazione tra APT Servizi, Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo e Unione Prodotto Città d’Arte, ha aggiunto un sezione speciale dedicata ai 73 “monumenti stellati”, ovvero eccellenze culturali e artistiche dell’Emilia Romagna, contrassegnate da un asterisco nella Guida d’Italia, la mitica guida “Rossa” edita dal Touring Club Italiano. In questa sezione un altro scatto di Torrechiara della stessa autrice si è classificato al terzo posto dopo la vincitrice, una foto del Castello di Canossa (Re) e uno scatto della Basilica di San Pietro di Bologna.

 

Wiki Loves Monuments, giunto quest’anno alla quinta edizione, è un concorso fotografico internazionale, promosso da Wikipedia e che coinvolge oltre 40 paesi dai cinque continenti. I partecipanti sono invitati a mandare uno scatto artistico di monumenti e opere d’arte che saranno pubblicati sul sito e poi votati da una giuria tecnica. Obiettivo del concorso: valorizzare attraverso internet i patrimoni artistico - culturali locali che appartengono all’umanità.

 

Tutte le finaliste del contest internazionale su https://commons.wikimedia.org/wiki/Wiki_Loves_Monuments_2016_winners#Winners .

La lista completa delle finaliste che hanno partecipato al concorso nazionale è disponibile su http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/i-vincitori-del-2016/ , mentre tutte le fotografie regionali in gara sono consultabili sulla sezione di Wikimedia dedicata all’Emilia Romagna https://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Images_from_Wiki_Loves_Monuments_2016_in_Italy_-_Emilia-Romagna.

Gli altri appuntamenti dei musei del Polo

Pinacoteca Nazionale di Bologna

Via Belle Arti, 56

Domenica 1 gennaio, ore 16,00, Pinacoteca Nazionale

Visita guidata Il Rinascimento a Bologna

a cura di Mirella Cavalli

 

Questa magnifica stagione dell’arte italiana ebbe importanti momenti di gloria anche a Bologna, città nella quale arrivarono le opere fondamentali dei muranesi Vivarini, dei ferraresi Francesco del Cossa e Ercole de' Roberti, e di artisti del centro Italia quali il Perugino e Raffaello. Ma la città maturò altresì un proprio rinascimento in età bentivolesca con Amico Aspertini, Lorenzo Costa e Francesco Francia. Il percorso nella sezione del Rinascimento si concluderà con le opere di Parmigianino e di Tiziano che guideranno, con boschi ombrosi e tinte fosche, verso un rinnovato momento storico.

 

Ingresso gratuito

Massimo 30 persone, sino ad esaurimento posti.

 

Domenica 15 gennaio ore 11,00

Palazzo Pepoli Campogrande, Sguardi sonori. Eroi ed eroine tra sacro e profano. Ercole

a cura di Anna Stanzani e Maria Chiara Mazzi

in collaborazione con Bologna Festival

 

Da Ercole al bivio di Bach alle Storie di Ercole di Canuti: ecco due sontuosi esempi di arte barocca a confronto grazie al mito dell'uomo che scelse la virtù, combatté il male e venne infine divinizzato.

Domenico Maria Canuti, nel grande salone del Palazzo di via Castiglione, celebra Ercole Pepoli uno dei rappresentanti più in vista dell'aristocrazia felsinea del seicento, con affreschi splendidi, non privi di singolarità iconografiche anche comiche, come la rara rappresentazione di Ercole “chiappescure”. Si prosegue con Johann Sebastian Bach che per la festa di compleanno del piccolo Federico Cristiano di Sassonia compose un percorso allegorico-musicale imperniato su Ercole al bivio tra piacere e dovere, per esortare il giovane principe alla scelta della difficile strada della virtù.

 

Ingresso con biglietto della Pinacoteca (Euro 6,00)

Il biglietto può essere utilizzato anche per un'altra conferenza a scelta tra quelle in programma da gennaio a maggio 2017 nelle due sedi della Pinacoteca

per riduzioni e gratuità:

www.pinacotecabologna.beniculturali.it/index.php/informazioni/orari-e-biglietti.html

 

Domenica 15 gennaio: ore 16,30 Pinacoteca Nazionale

attività per bambini: Una Pinacoteca da favola!, Sei personaggi in cerca di autori

 

“Sei personaggi in cerca di autori” è un percorso alla scoperta della Pinacoteca e di sei personaggi che decidono di ribellarsi al direttore scappando dai loro quadri. Si prendono un’ora di libertà per giocare e narrare storie inedite, create dalla fantasia dei giovani visitatori.

Attività per bambini a cura di Prospectiva s.c.ar.l.

 

Si accettano massimo 30 persone (tra adulti e bambini) a incontro, perciò la prenotazione è obbligatoria all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ingresso con biglietto della Pinacoteca Nazionale di Bologna (Euro 6,00)

per riduzioni e gratuità:

www.pinacotecabologna.beniculturali.it/index.php/informazioni/orari-e-biglietti.html

 

Giovedì 19 gennaio, ore 17,00

inaugurazione mostra: Sessanta/Ottanta. La grande grafica europea alla Pinacoteca Nazionale di Bologna

a cura di Silvia Grandi e Elena Rossoni

 

L'esposizione presenta la selezione di centotrentacinque opere scelte all'interno dei più degli ottocento esemplari relativi agli anni Sessanta/Ottanta presenti nella collezione di grafica europea del Novecento di Luciana Tabarroni (1923-1991) della Pinacoteca Nazionale di Bologna. La mostra affronta, con una visione trasversale tra le diverse nazioni, un ampio percorso tra i diversi stili, le correnti, le proposte, le innovazioni degli artisti che fecero della grafica un mezzo di espressione significativo, anche se spesso non esclusivo, della loro attività. L'allestimento si articola in quattro sezioni: Organicismo e gestualità, Geometrismo e movimento, Immaginari Pop, Ripetizioni differenti. Tra i numerosi artisti presenti si possono ricordare Jean Dubuffet, Alberto Burri, Karl Appel, Francis Bacon, Hans Hartung, Max Bill, Victor Vasalery, Roland Kitaj, Concetto Pozzati, Joe Tilson, Lucian Freud, Jannis Kounellis.

 

Inaugurazione ingresso gratuito

 

dal 20 gennaio al 17 aprile

Ingresso con biglietto della Pinacoteca Nazionale di Bologna (Euro 7,00)

per riduzioni, gratuità e orari di apertura:

www.pinacotecabologna.beniculturali.it/index.php/informazioni/orari-e-biglietti.html

Il biglietto consente l'accesso anche alla Pinacoteca Nazionale di Bologna e a Palazzo Pepoli Campogrande

 

Domenica 22 gennaio, ore 17,00, Pinacoteca Nazionale di Bologna,

Visita guidata alla mostra “Sessanta/Ottanta. La grande grafica europea alla Pinacoteca Nazionale di Bologna”

 

Ingresso con biglietto della Pinacoteca Nazionale di Bologna (Euro 7,00)

per riduzioni, gratuità e orari di apertura:

www.pinacotecabologna.beniculturali.it/index.php/informazioni/orari-e-biglietti.html

 

 

Domenica 29 gennaio, ore 16,30 Pinacoteca Nazionale

attività per bambini: Una Pinacoteca da favola!, A caccia di quadri

 

Alcuni personaggi curiosi si sono nascosti nei quadri: sono draghi, angeli, unicorni ... ognuno con una fantastica storia segreta. Chi riuscirà a vederli? Giochiamo a questa caccia al quadro, alla scoperta della raccolta conservata nel museo. Chi riuscirà a stanarli avrà l'onore di ascoltare racconti mai sentiti, pieni di intrighi e destini coinvolgenti. Li cattureremo poi con le armi dell'arte, facendone dei disegni su bellissime carte da gioco da colorare e collezionare, per continuare a giocare anche a casa, mescolandole e inventando altre nuove avventure.Attività per bambini a cura di Prospectiva s.c.ar.l.

 

Si accettano massimo 30 persone (tra adulti e bambini) a incontro, perciò la prenotazione è obbligatoria all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ingresso con biglietto della Pinacoteca Nazionale di Bologna (Euro 7,00)

per riduzioni e gratuità:

www.pinacotecabologna.beniculturali.it/index.php/informazioni/orari-e-biglietti.html

Il biglietto consente l'accesso anche alla Pinacoteca Nazionale di Bologna e a Palazzo Pepoli Campogrande

Museo Nazionale di Ravenna

Via San Vitale, 17 - 48121 Ravenna

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Venerdì 13 ore 17.30

Per il ciclo Incontro con l’Autore


Presentazione del libro Ravenna medievale
di Paola Novara. Edizioni Supernova


Sabato 21 ore 17.30


Per il ciclo Incontro con l’Autore


Ivano Marescotti presenta il libro di Raoul Benghi

Gli occhi dei pioppi. Storie di vita nella mia terra. Edizioni Pendragon


Evento in collaborazione con Librerie Coop

 

Museo archeologico Nazionale di Ferrara

Palazzo Costabili detto di Lodovico il Moro
Via XX settembre, 122 Ferrara 

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sabato 28 gennaio 2017, Salone delle Carte geografiche

 

Nell’ambito delle Letture di Teatro Off, alle ore 16,00:

 

Conferenza di Monica Farneti e Gianni Venturi sui primi versi dell’Orlando Furioso, 1516

Di donne e cavalier gli antiqui amori

 

La conferenza sarò preceduta da una visita guidata alle testimonianze della città greco etrusca di Spina sul tema :

I personaggi  femminili nell’immaginario greco : donne, devote e dee a Spina

a cura di Paola Desantis

 

Ex Chiesa di San Mattia

Via Sant'Isaia, 13 Bologna

051.4209411 fax 051.251368

Dal 28/01/2017 al 05/02/2017

in occasione di ArtCity Bologna: “Sequela

Mostra collettiva di Arte Contemporanea a cura di Leonardo Regano

Sabato 28/01/2017, ore 22.30

Per ArtCity White Night: Performance di Julia Krahn

 

Ex Chiesa di San Barbaziano

Via Cesare Battisti, 35 Bologna

051.4209411 fax 051.251368

Dal 26/01/2017 al 30/01/2017

in occasione di ArtCity Bologna: “Considera

Installazione di Matteo Genchi a cura di Claudio Musso