La Direzione Regionale Musei Emilia Romagna è la struttura del MInistero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo responsabile di gestire le attività di promozione di tutti i musei non autonomi, i monumenti, le aree archeologiche di proprietà statali presenti sul territorio della regione Emilia Romagna.

La Concessione in uso dei beni dello Stato in consegna al Ministero dei Beni e delle attività Culturali è disciplinato dal Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio. L'uso del bene, valutato il tipo di evento che si intende realizzare, può essere soggetto a un canone. È invece obbligatorio stipulare una polizza assicurativa e una garanzia fideiussoria a garanzia del bene statale.

Se la concessione in uso degli spazi comporta l'utilizzo del personale interno della Direzione Musei Regionale Emilia Romagna, perché svolta al di fuori dell'ordinario orario di apertura del sito, o per le particolare esigenze dell'evento, è richiesto, oltre al pagamento di una tariffa oraria per il personale, nel rispetto degli accordi sindacali stipulati a livello nazionale e locale, oltre che la stipula di una fidejussione a garanzia del pagamento delle spettanze al personale.

La richiesta deve essere indirizzata alla Direzione (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), che deve rilasciare l'autorizzazione.

Le fotografie di beni in concessione alla Direzione Regionale Musei Emilia Romagna sono concesse a titolo oneroso per pubblicazioni commerciali, e solitamente a titolo gratuito per motivi di studio, fatte salve le spese dovute per il servizio. Il modulo di richiesta va inviato alla Direzione (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), che deve rilasciare l'autorizzazione.

I moduli per le richieste di riproduzioni fotografiche per i vari istituti sono scaricabili dalla pagina "concessioni e riproduzioni" di questo sito al seguente link: 

https://www.polomusealeemiliaromagna.beniculturali.it/attivita/concessioni-e-riproduzioni